Top 5 eventi sportivi estremi del 2017 che non dovresti perdere

Negli ultimi anni, in Italia come nel resto del mondo, si è assistito ad un incremento progressivo nel numero e nella varietà di eventi sportivi che rientrano nella dicitura di “sport estremi”.

Con questa espressione si tendono a definire e a raggruppare tutte quelle attività o discipline sportive che, potenzialmente, possono essere pericolose per chi le pratica perchè dotate di un coefficiente di difficoltà più alto rispetto agli sport definiti come “tradizionali”.

Chi volesse saperne di più su questi sport e volesse provare a scommettere su qualche evento, può farlo su uno dei numerosi siti di betting online. Se siete nuovi iscritti, su molti di questi  siti potrete anche trovare tutte le informazioni necessarie su Come attivare il Bonus di Benvenuto.

In linea generale possiamo dire che rientrano in tale categoria le attività come il rafting, il trekking, il lancio dal paracadute, le arrampicate estreme e così via.

Vediamo dunque quali saranno i 5 venti di sport estremi più importanti del 2017.

Innanzitutto, per gli amanti delle mountain bike declinate nelle forme più avventurose, non possiamo non citare il “Festival Crankworx del 2017″ che si terrà a partire dal 2 Aprile in Nuova Zelanda presso il Rotorua Gravity Park. L’evento, che durerà nove giorni, prevede un calendario di gare ad alto tasso di rischio e spettacolarità realizzate nel territorio selvaggio ed incontaminato del parco neozelandese.

Chi ama volare avrà sentito parlare del ” Wingsuit” o ” Wingsuit flying” ossia dello sport estremo che prevede di lanciarsi non più con il semplice paracadute ma con una “tuta alare” che dona a chi la indossa le sembianze di un vero uomo alato. Da non perdere per gli appassionati di questo sport il relativo “World Wingsuit League” in programma ad Ottobre in Cina.

Per quanto riguarda gli eventi di casa nostra, ricordiamo per gli appassionati di rafting che il prossimo  8 e 9 Aprile a Valstagna, in Provincia di Vicenza lungo le acque del fiume Brenta, si terrà la “Coppa Italia R4″  una delle manifestazioni più attese di tutto l’anno.

Sempre per il rafting ricordiamo anche i “Campionati Italiani di Rafting e Hydrospeed 2017″ che prevedono, tra le tappe principali, il campionato assoluto R6 in Val di Sesia il prossimo 6 e 7 Maggio.

Questi eventi, tra i più importanti del settore, sono l’occasione ideale per chi vuole conoscere ed avvicinarsi di più a questa avventurosa disciplina sportiva.

Il 12 e 14 Maggio ed il 19 e 21 Maggio presso l’ Aeroporto Alzate Brianza si terrà invece un altro dei 5 eventi sportivi estremi top del 2017: il “Trofeo AVL Alzate Brianza” per le acrobazie aeree, un evento davvero da non perdere che garantisce uno spettacolo unico ai tanti curiosi che guardano dal basso le straordinarie acrobazie aeree realizzate dai migliori atleti del settore.

Rischi e consigli per scommettere sugli sport estremi

Quello delle scommesse online è un settore in costante crescita, sia in Italia che all’estero. La possibilità di coniugare la passione per le discipline sportive con il brivido del gioco e l’emozione della vincita sta entusiasmando, infatti, sempre più persone, non solo nel nostro Paese ma anche oltre confine.

Se scommettere sugli sport tradizionali sta diventando di uso sempre più comune ed abituale, farlo sugli sport estremi è più difficile e meno frequente perché può riservare alcune insidie maggiori, soprattutto per i neofiti. Vediamo dunque insieme quali sono i principali rischi da tenere a mente e le variabili da considerare quando si decide di puntare e di piazzare una scommessa su uno sport “estremo”.

Innanzitutto, con l’espressione “sport estremi” si indicano una serie di discipline sportive eseguite in ambienti o in condizioni per l’appunto “estreme”, con o senza attrezzatura, come il rafting, il Canyoning, il trekking, il nordic walking, il torrentismo e così via.

base-jumpingCaratteristica comune di queste discipline atletiche è la ricerca di emozioni ad alto tasso adrenalinico, ove è massimo l’impegno e lo sforzo fisico e dove il margine di errore è davvero molto sottile: basta un piccolo errore, una semplice disattenzione o una distrazione fatale per mettere lo sportivo in situazioni di grande pericolo.

Gli sport estremi hanno iniziato ad avere successo e ad acquisire sempre più popolarità a partire dagli anni ’90 quando in America vennero inaugurati per la prima volta gli “X Games” manifestazioni dedicate proprio a queste discipline sportive che venivano ripresi e trasmessi su un canale televisivo a loro interamente dedicato l’ “Extreme Sports Channel”. Da allora, sportivi, curiosi ed appassionati hanno iniziato ad avvicinarsi a questi sport.

Come è facile intuire dall’aggettivo “estremi”, si tratta di attività svolte spesso in condizioni ambientali e meteorologiche particolari e che, in alcuni casi, possono rivelarsi così estreme da costituire una seria minaccia per l’integrità fisica e per la stessa salvezza dell’atleta.

Da ciò deriva anche una maggiore difficoltà degli appassionati, dei giocatori e degli scommettitori di puntare su questi sport: basta infatti un niente per ribaltare, spesso anche in maniera imprevedibile, l’esito di una competizione.

Ecco allora qualche consiglio utile per scommettere sugli sport estremi riducendo il rischio di perdere. Per prima cosa, suggerimento questo di carattere generale valido per tutte le scommesse online, è bene effettuare le proprie puntate solo su siti web e bookmaker seri ed affidabili. Scegliete con cura il vostro bookmaker ed il vostro sito di riferimento e verificate sempre preliminarmente che abbia ricevuto tutte le necessarie autorizzazioni da parte dell’AAMS, l’Autorità dei Monopoli di Stato che è l’organismo garante per tutti i giochi e le scommesse online.

Una volta effettuata la vostra scelta, potrete procedere con la creazione del vostro profilo utente. Quando effettuate questa operazione ricordate di tenere sempre a portata di mano un documento di identità valido che vi servirà per convalidare ed attivare il vostro account. Conclusa questa fase preparatoria sarete pronti a scommettere online.

Prima di effettuare una scommessa documentatevi sempre accuratamente sulla tipologia di gara, sulle condizioni fisiche e psicologiche degli atleti oggetto della vostra puntata e, ovviamente, sulle condizioni ambientali e meteorologiche.

Spesso, infatti, le variabili atmosferiche possono alterare e modificare notevolmente l’esito di una gara, compromettendone anche significativamente il risultato.

In genere, se scegliete un bookmaker importante e con una solida esperienza alle spalle, potrete trovare sullo stesso sito web tutte le informazioni utili che vi serviranno per effettuare al meglio la vostra puntata. In alcuni casi potrete anche consultare le statistiche aggiornate e potrete leggere i consigli degli esperti.

Laddove queste informazioni non fossero fornite, potrete consultare altri siti affidabili, competenti e costantemente aggiornati come il sito dell’aeronautica militare per quanto concerne le previsioni meteo ed i siti ufficiali delle singole associazioni sportive nazionali per avere le ultime news su gare ed atleti.

Una volta acquisite tutte le informazioni e le notizie più complete ed aggiornate, sarete pronti per piazzare la vostra scommessa. Ricordatevi che, trattandosi di sport cosi estremi e pericolosi, i rischi di perdere sono maggiori rispetto ad altri sport i cui esiti sono, almeno sulla carta, più facili da prevedere.

Con questi semplici e pratici consigli potrete godervi appieno l’entusiasmo di puntare sui vostri sport preferiti, minimizzando i rischi di perdere ed aumentando, al contrario, le vostre chance di divertimento e perché no, anche di vittoria.

Trekking

Trekking sul Pollino:
escursioni programmate ed effettuate dalla guida ufficiale del Parco Nazionale del Pollino Dott. Giuseppe Cosenza.


SUL FONDO DELLA TETIDE
Tempo di percorrenza 5 ore
Lunghezza: Km 8,5
Escursione facile


PERIPLO DI PIANO RUGGIO
Tempo di percorrenza 3 ore
Lunghezza: Km 7
Escursione adatta a tutti


IMMERSI NELLE FAGGETE DELLA COPPOLA DI PAOLA
Tempo di percorrenza 5 ore
Lunghezza: Km 9
Escursione media


LA SERRA DELLE CIAVOLE: IL CIMITERO DEI PINI LORICATI
Tempo di percorrenza 6 ore
Lunghezza: Km 13
Escursione media


LA SERRA DI CRISPO: IL GIARDINO DEGLI DEI
Tempo di percorrenza 6,5 ore
Lunghezza: Km 12
Escursione media


LA VIA DELLA ROCCA
Tempo di percorrenza 5 ore
Lunghezza: Km 9,5
Escursione facile


I PATRIARCHI DEL POLLINO
Tempo di percorrenza 6,5 ore
Lunghezza: Km 14
Escursione media


LA SERRA DELLE PIETRE
Tempo di percorrenza 5 ore
Lunghezza: Km 8
Escursione facile


LE VIE DEI BOSCAIOLI
Tempo di percorrenza 6 ore
Lunghezza: Km 12
Escursione media


LA FALCONARA
Tempo di percorrenza 6 ore
Lunghezza: Km 8
Escursione media


IL TETTO DEL MEZZOGIORNO
Tempo di percorrenza 6 ore soste escluse
Lunghezza: Km 15
Escursione difficile


LAINO: UN VIAGGIO NEL TEMPO
Tempo di percorrenza 3,5 ore (soste escluse)
Lunghezza: Km 9
Escursione adatta a tutti

Rafting

Rafting – “una spettacolare discesa in rafting nel fiume Lao”

Un’entusiasmante discesa in gommone tra i canyon e le gole del Fiume Lao, nel cuore del Parco Nazionale del Pollino in Calabria.

PERCORSI RAFTING – Lao Canyon Rafting


SOFT RAFTING
Lunghezza: 4 km
Tempo di percorrenza: 1 ora circa
Escursione adatta a tutti
€ 20,00 a persona


CANYON RAFTING
Lunghezza: 14 km
Tempo di percorrenza: 3 ore circa
Escursione media
€ 60,00 a persona


FULL DAY RAFTING
Lunghezza: 24 km
Tempo di percorrenza: 6-7 ore circa
Escursione media
€ 110,00 a persona


ATTREZZATURA NECESSARIA:
scarpe da trekking o da ginnastica / costume da bagno / maglietta di lana in inverno o in caso di maltempo / t-shirt e pantaloni da ginnastica in estate

ATTREZZATURA FORNITA:
giubbotto salvagente / casco protettivo / giacca d’acqua / pagaia / muta da 3 mm (percorso gole)

Equitazione

Dimentica lo stress della vita quotidiana e concediti una rilassante cavalcata…

La Lao Canyon Rafting si avvale della professionalità del maneggio “EL MESTEÑO” gestito dall’istruttore Nicola Carlomagno, nella zona di Lauria, a pochi chilometri da Laino Borgo.

Attività:
Lezioni di equitazione / Addestramento cavalli / Spettacolo equestre / Uscite in calesse

Rafting & Canyoning

2 Giorni sul fiume (rafting & canyoning)
Lo scenario delle Gole del Lao lo si può vivere per due giorni immersi nella natura del Parco del Pollino, percorrendo circa 24 km di fiume divisi in due giorni di escursione intervallati da soste-ristoro e un pernottamento in tenda con accampamento lungo le rive del fiume e cena con grigliata all’aperto a base diprodotti tipici locali.

PROGRAMMA

Primo giorno:
arrivo presso la nostra sede, consegna attrezzature e abbigliamento, partenza per il Rafting intera giornata circa 24 Km tutte le gole del lao da Laino Borgo a Papasidero, a metà percorso colazione, alla fine del percorso allestimento campo con tende per la notte, cena a base di grigliata all’aperto.

Secondo giorno:
Dopo colazione preparazione per il canyoning, escursione in un fiume affluente del LAO, nel tardo pomeriggio partenza per il rientro ai luoghi di origine.

ATTREZZATURA FORNITA:
giubbotto salvagente / casco protettivo / giacca d’acqua / pagaia / muta da 3 mm / imbraghi / corde

ATTREZZATURA NECESSARIA:
scarpe da trekking o da ginnastica / costume da bagno / maglietta di lana in inverno o in caso di maltempo / t-shirt e pantaloni da ginnastica in estate / sacco a pelo

Escursione media
(minimo 8 persone)